Ecco i visori Apple per la realtà aumentata: Reality One e Reality Pro

Apple WWDC 2020

Apple sta lavorando da tempo per introdurre sul mercato i suoi visori AR/VR. Si chiameranno Reality One e Reality Pro

Apple ha depositato nuovi marchi che potrebbero essere correlati alle sue presunte cuffie per realtà mista (MR), tra cui “Reality One”, “Reality Pro” e “Reality Processor” che potrebbero anche essere vicini alla realtà aumentata e a molto altro. Scopriremo qualcosa già il 7 settembre?

Apple ha registrato alcuni nuovi marchi relativi alle sue presunte cuffie MR. Quello che una volta era un accessorio molto diffuso e afflitto da problemi di sviluppo è ora molto più vicino a diventare realtà e durante il prossimo keynote del 7 settembre di Apple potrebbe anche presentare un nuovo auricolare e un visore.

Ancora il tutto è avvolto nel mistero, anche i nomi sono registrati da una società che non è Apple, una società di comodo Immersive Health Solutions LLC, che però è collegata ad Apple. I tre nomi potrebbero essere un processore per la realtà aumentata, una visore o delle particolari cuffie costosissime.

3 nuovi marchi di cuffie Apple?

Mark Gurman di Bloomberg ha trovato quattro nuove domande di marchio depositate in diversi paesi sotto una società di comodo denominata “Immersive Health Solutions, LLC”, con sede nel Delaware, la stessa azienda che Apple utilizzava in precedenza per presentare vari progetti in anteprima.

Gurman ha trovato quattro domande per la registrazione dei nomi “Reality One”, “Reality Pro” e “Reality Processor” negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada, Australia, Nuova Zelanda, Arabia Saudita, Costa Rica e Uruguay. PatentlyApple ipotizza che i marchi suggeriscano un auricolare con marchio Apple in pelle o che potrebbe fornire funzionalità di salute/fitness.

Ricordi “RealityOS”?

Questa non è la prima volta che sospettiamo che le cuffie di Apple possano utilizzare il marchio “Reality”. All’inizio del 2022, ad esempio, una domanda di marchio per “realityOS” è emersa nei database rivolti al pubblico dell’Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti. Lo stesso termine è stato successivamente trovato nei log di caricamento dell’App Store e in GitHub.

Un dispositivo potente e autonomo

Dovrebbe essere un prodotto sofisticato con tecnologia all’avanguardia e un prezzo da capogiro, rivolto principalmente agli sviluppatori. Immagina un dispositivo autonomo alimentato da chip personalizzati e dotato di due display OLED 8K insieme a un terzo schermo OLED 1080p.

Potrebbe utilizzare un sistema di specchi e prisma per fornire una modalità trasparente e includere un gruppo di telecamere interne ed esterne per fornire un tracciamento oculare preciso da utilizzare nel rendering, tracciamento della mano, gesti aerei e altri modi per interagire con il contenuto in modalità realtà aumentata.

Una cuffia costosa

Ma tutta quella potenza e l’hardware personalizzato non saranno economici, con alcune stime che mettono il prezzo al dettaglio tra $ 2.500 e $ 3.000. D’altra parte, Apple probabilmente non commercializzerà questo gadget come dispositivo per il mercato di massa perché dovrebbe essere rivolto principalmente agli sviluppatori. Naturalmente, versioni più convenienti potrebbero arrivare in una fase successiva “Reality One” e “Reality Pro”?).

Sono appassionato di tecnologia sin dalla tenera età, coltivo la mia passione con aggiornamenti quotidiani e non mi lascio scappare proprio nulla. Ho creato HowTechIsMade per condividere con voi le mie passioni ed aiutarvi ad avere un approccio più semplice con la tecnologia.